Neurologia e Neuropsicologia


La Neurologia e la Neuropsicologia sono scienze il cui oggetto di indagine riguarda i disturbi legati alle funzioni cognitive superiori, conseguenti a lesioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale. Esse possono essere rappresentate da deficit organici e funzionali che possono ricadere su disturbi quali: pensiero logico, memoria, attenzione, linguaggio e comunicazione, comportamento, emotività, ideazione del gesto, esplorazione visuo-spaziale, disorientamento temporale.

La presa in carico

Dopo la visita neurologica e i relativi accertamenti, viene progettata la riabilitazione neuropsicologica nei pazienti con disturbi cognitivi, comunicativo-linguistici, comportamentali ed emotivi conseguenti a lesioni cerebrali. Per lesione cerebrale acquisita si intende un danno al sistema nervoso centrale che può essere causato da molteplici fattori:
• Malattie neurodegenerative, (morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, demenza senile…)
• Epilessie
• Trauma cranico-encefalico
• Ictus cerebrale (ischemia o emorragia cerebrale)
• Encefaliti, malattie metaboliche
• Sclerosi multipla
• Disturbi psichiatrici maggiori

La riabilitazione

E’ lo psicologo esperto in Neuropsicologia che si occupa della fase valutativa, riabilitativa e terapeutica nel paziente con cerebrolesione acquisita in collaborazione con il téam dei professionisti.
Egli:
• effettua una accurata valutazione cognitiva globale del paziente individuando le aree di funzionamento potenzialmente compromesse e gli eventuali deficit funzionali
• imposta,attua e verifica progetti di riabilitazione cognitiva sia individuale che di gruppo
• programma e monitora idonei interventi terapeutici, verificandone i risultati dopo la terapia.